Blog, Riflessioni

I Custodi di Madre Terra siamo Noi

In questi giorni da più parti del mondo arriva il richiamo di Madre Terra, la “Pachamama” com’è chiamata in lingua Quechua.

Le parole di Capo Arvol Looking Horse Custode della Sacra Pipa di Donna Bisonte Bianco che riportiamo in questo articolo non possono essere più adatte: dobbiamo renderci conto che ognuno di noi è essenziale in questo momento storico, ognuno di noi deve prendere consapevolezza che è un Custode di Madre Terra, e per questo è nostra responsabilità ascoltarla e onorarla. Quando è stata l’ultima volta che vi siete recati in mezzo alla natura e avete semplicemente ringraziato?

Forse è arrivato il momento di farlo 🙂

Buona lettura

modello-sacro-femminile04


Lettera di Capo Arvol Looking Horse, 7 settembre 2017

Io, Capo Arvol Looking Horse, delle Nazioni Lakota, Dakota e Nakota, ti chiedo di capire una prospettiva indigena su quello che è successo in America, terra che noi chiamiamo “Isola della tartaruga”. Le mie parole cercano di unire la comunità globale attraverso un messaggio dalle nostre sacre cerimonie che ci unisca spiritualmente, ciascuno nel proprio modo di credere nel Creatore.

Siamo stati avvertiti dalle antiche profezie circa questi tempi in cui viviamo oggi, ma abbiamo anche ricevuto un messaggio molto importante su una soluzione in grado di trasformare questi tempi terribili.

Per capire la profondità di questo messaggio è necessario riconoscere l’importanza dei siti sacri e rendersi conto dell’interconnessione di ciò che sta accadendo oggi, riflesso dei continui massacri che si verificano in altre terre e nelle nostre stesse Americhe.
Ho affrontato queste importanti questioni fin dall’età di 12 anni quando ho ricevuto la Sacra Pipa di Donna Bisonte Bianco ed il suo insegnamento. Le nostre persone hanno cercato di proteggere i siti sacri fin dall’inizio del tempo. Questi luoghi sono stati violati per secoli e ci hanno portato alla situazione in cui siamo a livello mondiale.
Guardati intorno. La nostra Madre Terra è molto ammalata a causa di queste violazioni e siamo sul punto di eliminare una qualsiasi possibilità di sana sopravvivenza per le generazioni a venire, i figli dei nostri figli.
I nostri antenati hanno cercato di proteggere il nostro sito sacro chiamato Sacre Black Hills in South Dakota, “Cuore di tutto ciò che è”, da continue violazioni. I nostri antenati non hanno mai avuto sotto gli occhi una visione satellitare di questo sito, ma ora che queste immagini sono disponibili, vediamo che è in forma di cuore e se zoommi avanti e indietro sembra un cuore che batte.
I Diné  (Navajo) stanno proteggendo Big Mountain, chiamandolo il fegato della terra, e soffriamo e soffriremo a causa dell’estrazione del carbone e dai processi di avvelenamento.
Gli aborigeni ci hanno avvertiti in merito agli effetti contaminanti del riscaldamento globale sulle barriere coralline, da loro considerate i purificatori del sangue della Madre Terra.
Il popolo indigeno della foresta pluviale afferma che le foreste pluviali sono i polmoni del pianeta e hanno bisogno di protezione.
La nazione  Gwich’in, in Alaska, ha dovuto affrontare le perforazioni  per il petrolio nella pianura litoranea del Rifugio Arctic National Wildlife, anche conosciuto dai Nativi come il luogo “Dove inizia la vita”. La pianura costiera è il luogo di nascita di molte forme di vita delle nazioni animali. La morte di queste nazioni animali distruggerà le nazioni indigene in questo territorio.

Mentre questi sviluppi distruttivi continuano in tutto il mondo, saremo testimoni di molte più nazioni estinte, sia di animali e vegetali che di umani, a causa dell’esercizio abusivo del potere e della mancata comprensione dell’ “equilibrio della vita”.
Le popolazioni indigene avvertono che questi sviluppi distruttivi causeranno danni a livello mondiale.

Ci sono molti e molti altri insegnamenti e conoscenze indigene sui luoghi sacri della Madre Terra, sui suoi chakra e sulle connessioni con il nostro spirito che influenzeranno sicuramente le nostre generazioni future.
Ci deve essere un movimento veloce verso altre forme di energia che sono sicure per tutte le nazioni e per la Madre Terra. Dobbiamo imparare a capire come sono fatte le menti che continuano a distruggere lo spirito di tutta la nostra comunità globale. Se non facciamo questo, le forze della distruzione ci travolgeranno.

I nostri antenati hanno predetto che l’acqua sarebbe stata un giorno in vendita. Allora era difficile crederci, poiché l’acqua era così abbondante, così pura e piena di energia, nutrimento e spirito. Oggi dobbiamo acquistare acqua pura, e anche da questa i minerali nutrienti sono stati tolti; è solo liquido vuoto. L’acqua del futuro sarà come l’oro, troppo costosa perché io possa permettermela.
Non tutti avranno il diritto di bere acqua sicura. Non riesci ad apprezzare e onorare i nostri luoghi sacri, strappando i minerali e i regali che si trovano sotto di loro come se la Madre Terra fosse semplicemente una risorsa, anziché la fonte della vita stessa.
Attaccare le nazioni e utilizzare più risorse per creare distruzione in nome della pace non è la risposta! Dobbiamo capire come tutte queste decisioni influenzano la nazione globale; non saremo immuni dalle sue ripercussioni. Permettere la contaminazione continua del nostro cibo e della terra sta influenzando il nostro stesso modo di pensare.
Una “malattia della mente” si è radicata nei leader mondiali ed in molti membri della nostra comunità globale, attraverso la loro convinzione che una soluzione di ritorsione e di distruzione dei popoli porterà la pace.

Nelle nostre profezie si dice che ora siamo al bivio: o unirci spiritualmente come una nazione globale o affrontare il caos, i disastri, le malattie e le lacrime che scenderanno dagli occhi dei nostri parenti.

Siamo l’unica specie che sta distruggendo la fonte della vita, cioè la Madre Terra, in nome del potere, delle risorse minerarie e della proprietà del suolo. Utilizzando sostanze chimiche e metodi di guerra che stanno cagionando danni irreversibili, è evidente come la Madre Terra sia ormai stanca e non possa più sostenere gli impatti di una guerra.

Ti chiedo di unirti a me in questa iniziativa. La nostra visione è che i popoli di tutti i continenti, indipendentemente dai loro modi di credere nel Creatore, si riuniscano come uno solo, nei loro luoghi sacri per pregare, meditare e comunicare l’uno con l’altro, promuovendo così un cambiamento energetico per guarire la nostra Madre Terra e pervenire ad una coscienza universale verso il raggiungimento della pace.

Ad ogni giorno che passa, chiediamo a tutte le nazioni di iniziare uno sforzo globale e ricordarsi di ringraziare per il cibo sacro che ci è stato donato dalla nostra Madre Terra, in modo che l’energia nutriente della medicina possa essere diretta a guarire le nostre menti e gli spiriti.
Questo nuovo millennio inaugurerà un’era di armonia o porterà la fine della vita come noi la conosciamo. La fame, la guerra e i rifiuti tossici sono stati il marchio del grande mito del progresso e dello sviluppo che hanno governato l’ultimo millennio.

A noi, come custodi del cuore della Madre Terra, spetta la responsabilità di rimandare indietro i poteri della distruzione. Tu stesso sei uno di quelli che devono decidere di fare ciò.

Tu solo – e solo tu – puoi fare questa scelta cruciale, camminare nell’onore o disonorare i tuoi parenti.

Dalla tua decisione dipende il destino di tutto il Mondo.

Ognuno di noi viene messo qui e adesso per decidere personalmente il futuro dell’umanità.
Pensi che il Creatore abbia creato persone inutili in un momento di tale terribile pericolo?

Sappi che tu sei essenziale per questo mondo. Comprendi sia la benedizione che la responsabilità di tutto ciò. Voi siete disperatamente necessari per salvare l’anima di questo mondo. Pensi di essere stato messo qui per qualcosa di meno? Nel Sacro Cerchio della Vita, non c’è inizio né fine.


Un pensiero riguardo “I Custodi di Madre Terra siamo Noi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...